Home page

Movimento per la Vita - Sezione Provinciale di Prato

 

 

Appuntamenti

Giovani

Concorso europeo

Arte e cultura

Risorse

News Letter

 

 

 

 

A R T E   E   C U L T U R A 

 

 "IL DISEGNO DELLA VITA"
dipinto di Eleonora Padovani
commento di Lucia Padovani

___________________

Perché una nuova vita, talvolta, ci fa così paura?
N on ci sentiamo predisposti o rappresenta un ostacolo?
Essa non è esattamente quello che avremmo desiderato per noi in quel momento, oppure la situazione in cui ci troviamo ci fa apparire questo evento come una montagna invalicabile?
Una nuova vita, alle volte, ci coglie impreparati, ci fa sentire

smarriti ed è l'ultima cosa che il raziocinio, tenuto conto delle circostanze, ci consiglierebbe di accettare.
Ma proviamo, per un attimo, a guardarla con occhi diversi; proviamo ad accantonare le angosce ed ascoltiamo anche le ragioni del cuore.
Diamoci un'altra possibilità, la stessa che si è data Maria!
Certe scelte richiedono tanto coraggio e Lei, che è stata la più grande Donna coraggio di tutti i tempi, ci ha insegnato come trovarlo.
Ricordiamo le circostanze in cui Maria ha concepito Gesù.
Maria aveva circa quindici anni, non era sposata e non aveva nessuna giustificazione concreta a quel fatto, per cui, le logiche e probabili conseguenze erano: il ripudio di Giuseppe, l'esilio e l'abbandono da parte dei genitori e, non ultima, la morte per lapidazione.
La domanda è: avrà avuto paura Maria? Sicuramente sì, ma la Sua
fede è stata più forte di qualsiasi dubbio; Essa ha scelto di delegare a Dio le angosce ed ha avuto fiducia nella Sua provvidenza.
Cosa ne sarebbe stato della nostra vita se Lei avesse detto N O all'Arcangelo Gabriele? Quante anime sarebbero andate perdute?
Lei ha voluto vedere in Quella vita una grande opportunità per se stessa e per gli altri, ha voluto credere che Quella vita facesse parte di un Disegno Divino di enorme portata. Ha scelto la strada più difficile, ma la più bella.
Ogni vita segue un Disegno Divino, ogni vita ha un suo destino e lascia una grande impronta nel mondo anche quando noi non ce ne accorgiamo. Quel bambino, aggrappato al nostro grembo, aspetta solo di avere questa opportunità, aspetta, di poter dare il suo contributo.
Dirgli "NO" è una grossa responsabilità.

 

<< presentazione e recensione
_________________________________


<< indice arte cultura e vita

 

 

 
 

LE OPERE



   

 

 

 

© 2010 by Movimento per la Vita di Prato - Presidente @ Marco Caponi
Sito web realizzato da  @ Nicola Di Modugno